Abbandonato il tradizionale mercato dell’edilizia, il Gruppo Santagata si è rivolto a mercati più complessi ed esigenti in termini di qualità dove la dolomite, con determinate caratteristiche chimicho-fisiche, diventa elemento fondamentale:

Siderurgia

Agglomerazione (sinterizzazione), forni a calce(calcinazione), acciaierie(convertitori).

  • Siderurgia

    64%

Vetrerie

Produzione di extrachiaro (fotovoltaico), vetro piano, vetro per auto.

  • Vetrerie

    27%

Entrambi i settori sono ampi, coprono interamente l’Europa pur avendo con ciò una visione limitata dello scenario complessivo. Nel 2005 il Gruppo Santagata si propone all’ILVA di Taranto, acquisendo negli anni uno spazio sempre maggiore, divenendo, per meriti qualitativi e capacità produttiva, unico fornitore ufficiale di dolomite. Attualmente i mercati di riferimento del Gruppo Santagata ricoprono le seguenti nazioni:

Lo scopo è quello di continuare questa espansione in nazioni come la Francia, la Svezia, l’Olanda, la Germania, la Spagna, la Finlandia, l’Austria e l’Inghilterra garantendo tecnologie, procedure e attività aventi il fine di ridurre l’impatto ambientale dei vari anelli della catena logistica, senza penalizzare la qualità del servizio offerto. Per finalizzare tale scopo il Gruppo Santagata razionalizza i processi di programmazione, di gestione di personale, dei sistemi produttivi e delle logiche di controllo, attribuendo ai responsabili maggiore consapevolezza su tali criteri al fine di ridurre tempi di lavorazione e costi di produzione.